Scrivere

Sillabe

Giovanni Ghione
(Introspezione)

Tra zampillanti pensieri dispersi
la dinamica mente accompagno
volo d’aquilone in cieli tersi

con occhi porte azzurre del sogno

alcune sillabe ho incontrato
con grazia mi han donato un segno
tacito ondare non s’è fermato.
(50 letture dal 14/09/2017)
Altre poesie di Giovanni Ghione

<< scorri poesie >>
<< Giovanni Ghione >>
5 commenti a questa poesia:
   «Poesia come vela d’aquilone che libra leggero nel cielo azzurro del sogno. Molto delicata, il mio elogio» di Antonella G    «tante cose si ritrovano nel silenzio dell'anima bei versi che portano a riflettere
apprezzamento sincero» di carla composto    «Nel silenzio dell'anima si trovano sillabe che poi formano versi.
Penso che il silenzio e un'oasi di serenità possono favorire la scrittura e la poesia esce più facilmente dal cuore per essere impressa su un foglio reale o virtuali... Breve ma intensa poesia» di Sara Acireale    «Basta cercare... vastissima è l'anima di un poeta. Un testo superbo e ben espresso. I miei più sentiti complimenti.» di Pagu    «"Alcune sillabe ho incontrato" è uno dei versi di questa significativa e veritiera poesia.
Certamente nel silenzio nascono più facilmente i pensieri per elaborarli e verseggiare, generando emozioni nel proprio intimo. La mia ammirazione per lo stile fluente ed incisivo ...plauso!» di anna di principe
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.