Scrivere

Noi

Pagu
(Amore)

Era tanto veloce dire Noi,
accesi di volontà ferivamo l'ipocrisia,
dentro le falle dell'abnegazione,
vittime consapevoli dei desideri.

Chiara la pelle trasparivano i sogni,
li raccoglievo in grigie celle buie,
rubando all'arcobaleno le sue virtù,
svestendomi di abortite chimere.

Sentivo la musica, tra follia e realtà,
il virtuale essere me stesso,
nell'assomigliare a quell'idea coltivata
in campi illusori di vita inseguita.

Toglievamo l'essenza alla superficialità,
agli spiriti increduli stantii di falsità,
volavamo alti, alti più dell'immaginazione,
mentre si lanciava il Noi dentro un futuro certo.
(137 letture dal 14/09/2017)
Altre poesie di Pagu

<< scorri poesie >>
<< Pagu >>
9 commenti a questa poesia:
   «Il dare significato all essenza d'amore,
velato però da una sottile vena di amarezza e rimpianto.
Quando si ama su e un'unica cosa, si vive per dare naturalezza
al sentire in cui il Noi è sigillo di identità.
Il nido elogio» di Eolo    «È una delle poesie d'amore più bella fra quelle che ho letto. È tenera e stilata con delicatezza, sgorgata dal cuore del Poeta per arrivare fino a noi ed emozionarci... Quando l'amore diventa protagonista del destino, si vola verso cieli sempre più alti. Mi ha fatto riflettere molto il primo verso della terza strofa "Sentivo la musica tra follia e realtà" perché l'amore permette di vivere in un mondo magico "tra follia e realtà". Però l'Amore (con la A maiuscola) non è soltanto un sentimento che nasce in modo spontaneo ma va coltivato sempre e curato come un fiore prezioso, delicato e raro... Va vissuto con consapevolezza e coraggio. Il vero amore è una scelta...» di Sara Acireale    «Condivido il parere espresso dai due commentatori precedenti. Una bellissima lirica d'amore dove l'anima vola ed il cuore accompagna il poeta con una vis poetica di grande spessore. Bella la spontaneità ma anche l'impegno è doveroso. Ad ogni buon conto le immagini decrivono eloquentemente un amore che oltre anche... l'oltre. Il mio elogio .» di Luciano Capaldo    «quel "noi" racchiude tutto l'amore che il poeta ha racchiuso espressamente nei suoi mirabili versi anima e cuore uniti da un grande sentimento bella e sentita
elogio» di carla composto    «Una poesia dove l'amore si lega al sempre e dove l Noi abbraccia l'infinito perché così deve essere il vero amore... libero ed incondizionato... il poeta muove dal cuore sensazioni e sentimenti che sono bellissime... la nota è un altro piccolo cadeau.» di zani carlo    «Un amore così completo fa volare oltre le ipocrisie e falsità, fa vivere in un mondo quasi folle e cancella ogni superficialità perché rimanga l'essenza dei valori e dei sentimenti... un Noi, che ha fondamenta possenti per poter vivere e concretizzare i sogni .Un testo che avvolge e coinvolge il lettore per lo stile elegante e morbido e da cui tracima tutta la generosità e sensibilità del valente Poeta. Ammirazione e plauso per lo spessore della pubblicazione!» di anna di principe    «dare il significato all'essenza dell'amore, di un amore che va oltre l'ipocrisia
che vivifica il sentimento e rende partecipi della persona amata...
delicata, ben stilata, profonda e bella...» di emiliapoesie39    «Quando si vola alti più dell'immaginazione non si può avere che un futuro d'amore certo, in cui il " Noi " non è altro che un sigillo, in cui due cuori volano all'unisono nella stessa direzione, alimentati dal carburante dell'amore! Elogio!» di Giovanni Ghione    «Per amore si può fare tutto, persino cogliere l'essenza dalla superficialità, tingere i sogni, spogliarsi delle illusioni e poi, volare in alto oltre l'universo dove corpo e anima si accendono di desiderio, dove due singoli battiti diventano i nostri battiti, due singole vite diventano "noi" proiettandosi nel futuro, insieme. Molto profonda, pura. Complimenti!» di Angela Schembri
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.