Scrivere

Improvvisamente vecchia

Anna Rossi
(Introspezione)

Il tempo è passato
e non volevo vedere
ciò che aveva lasciato

alienata nel corpo e nella mente
sono andata...
Inciampando...
Molte volte sono caduta
ma l'io dalla rabbia
è risorto non una ma mille

Ora che il trascorso
mi ha urlato
guardati...
L' ho fatto,
ho scavato nei ricordi
facendomi male...
Poi delusa
ho visto il presente
e dopo il niente.

Forse ero folle
nel credere che il vento
cambiasse la volta...
Mi osservo
e ahimè mi vedo così
come sono ora,
improvvisamente vecchia.
(49 letture dal 14/09/2017)
Altre poesie di Anna Rossi

<< scorri poesie >>
<< Anna Rossi >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.