Scrivere

Brutto figlio di

Patrizia Chini
(Donne)
Tema: "Ladro dei sogni"

Brutto figlio di puttana
ai miei occhi innamorati
dipingevi paradisi
popolati a cherubini
tutti pronti ad aiutarmi
a portare la mia croce
a spostare quei macigni
ostruzione al mio cammino
che impedivano la vista
governati da potenti
che mi offrivano la mano
se ne avevo un po’ bisogno.
Poi di botto il vero volto...
un infame troglodita
arrogante e prepotente
che non merita più niente
mi hai sottratto tutti i sogni
cancellato le speranze
dissuaso ogni astante
che con fare progredito
m’indicava il pio destino
(261 letture dal 13/01/2018)
Altre poesie di Patrizia Chini

<< scorri poesie >>
<< Patrizia Chini >>
<< nel tema >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.