Scrivere

"Ad altre notti"

Stefano Canepa
(Riflessioni)

Oggi mi sono dimenticato
di pensare
alle perle che avevo riposto
nel cassetto dei vespri

E non ho giudicato male
le mie carezze passate
date al buio
mentre il tramonto passava

Ad altre notti
più discrete del mare
e di altre terre consacrate
al ritorno del sole

Oggi mi sono ricordato
di cose perdute
e di baci rimasti appesi
a labbra troppo rosse

Per restare all’ombra dei sogni.
(66 letture dal 13/01/2018)
Altre poesie di Stefano Canepa

<< scorri poesie >>
<< Stefano Canepa >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.