Scrivere

Le ombre della luce

massimo turbi
(Impressioni)

gli aneliti del cuor divennero ombre della luce
di quanto sia infelice lontano
dal volto tuo intenso
la pace che ho sentito vicino  alle tue mura
non l’ho provai mai in ogni angolo dello spirito

mi mischiai al traffico per dimenticare

difendimi dalle forze contrarie
anima del mondo
riportami nelle zone piu alte dell’oblio
che ci rese simile alla brina
avvolta alle corolle di lilla in fiore

non avendo la voglia di sprecare il tempo
senza dimorare vicino 
alle tue radici dell’essenza 
mi  misi in cammino verso la resilienza
in favor dell’amorr che mi rese cielo
(85 letture dal 14/03/2018)
Altre poesie di massimo turbi

<< scorri poesie >>
<< massimo turbi >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.