Scrivere

Il Nulla

Paola Paolina Segatto
(Riflessioni)

Ci son palazzi di pietra scolpita
con asce di burro
lastre di acciaio attorno
ganci di nuvole crocifisse
e croci di sangue concise

Il Mondo trema
come un coniglio
l’amore cade dalle nuvole
e il sentire diventa
sempre più piccolo
...quanto un granello di niente
ed il niente vola dentro
alla bocca del silenzio
del nulla
...del vuoto
(121 letture dal 14/03/2018)
Altre poesie di Paola Paolina Segatto

<< scorri poesie >>
<< Paola Paolina Segatto >>
1 commenti a questa poesia:
   «Le persone che vanno oltre alle apparenze della vita, cercano un senso, si fanno domande, senza trovare risposte soddisfacenti e, talvolta, restano sconcertate per la mancata comprensione di un immutabile atteggiamento di coloro che sono fatti proprio "di nulla". Pertanto, solamente le persone profonde percepiscono il senso del nulla. Ovviamente, è solo una modesta considerazione personale. Testo altamente filosofico, apprezzato per stesura e contenuto!» di Galante Arcangelo
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.