Scrivere

Congetture low coast

Matilde Marcuzzo
(Amore)
Tema: "“Solo chi ama senza speranza conosce il vero amore.”(Pablo Neruda) "

E ogni volta mi seguite, nello specchio, sulle mani,
tra il cuscino e il buio, sotto i passi, nel caffè, tra la gente.
della confusione, parlate e io ascolto solo voi.
Pensieri fanatici di bisogno e di un saluto,
eretici compagni alla forca del benessere.
Si, fate pure l’alba, fate nascere il chiarore danzando ancora,
come fantasmi di vapore sugli occhi.
Fate anche il mio nome, con quel suo tono asciutto,
come se non mangiasse da ere incolte.
Seguitemi fino alle sponde del mio sole
che spunta senza vedermi, venite per le mie strade piegate,
laddove aspetto il vostro profumo e il suo quieto ghigno, tutta assorta.
Avanzate pure, tra le tempie e il molle dolore ma,
non mi avrete mai autostoppisti di vana gloria.
(673 letture dal 08/04/2018)
Altre poesie di Matilde Marcuzzo

<< scorri poesie >>
<< Matilde Marcuzzo >>
<< nel tema >>
1 commenti a questa poesia:
   «originale intensa lirica in versi sentiti e profondi molto apprezzata per stile e contenuto» di carla composto
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.