Scrivere

Canto di sirena

Libera Mastropaolo
(Amore)

Vorrei poter ridire ciò che sento
e il vuoto che riempie la mia vita
finita presto,
un sogno non vissuto
laddove forse val la pena osare.
Ma il cuore non sa amare un’altra volta
s’arena sugli scogli in fondo al mare
e nello sciabordio dell’onda ancora
si culla al dolce canto di sirena.
(53 letture dal 12/10/2018)
Altre poesie di Libera Mastropaolo

<< scorri poesie >>
<< Libera Mastropaolo >>
2 commenti a questa poesia:
   «Beh, il "cuore cullato dal canto di sirena" mica è proprio male!?... Buongiorno. Dionisio» di dionisio moretti    «Dolcissima lirica che si accompagna al lamento d’un cuore malinconico e ferito. complimenti all’autore, ho trovato questi versi molto musicali ed incantevoli, trasportano l’anima in un mondo quasi fatato!» di Maria Luisa Bandiera
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.