Scrivere

Sentieri disgiunti

Nadia De Stefano
(Amore)

Convergono nel silenzio i miei pensieri
e foglie s’adagiano fuori stagione
sul viale che portava al mare

(crudo il cammino del salice,
insidioso il suo crescere)

Barricata nella notte
misuro le mie suole su altri passi
distanziando la tua ombra dal mio fianco

(genuflessa sulla cenere dell’ultimo fuoco
che era scintilla nel buio)

Nella chiarezza dell’ultima parola
le orme del tempo allontanano
la mia forma dalla tua assenza
(169 letture dal 12/10/2018)
Altre poesie di Nadia De Stefano

<< scorri poesie >>
<< Nadia De Stefano >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.