Scrivere

I gargoyles di notre dame

gianni manca
(Impressioni)

I Gargolyes di Notre Dame indifferenti alla notte,
come guerrieri grotteschi di un eremo secolare,
protesi sulla Ville Lumiere come aquile minacciose
avvolti dalle fiamme di un inferno impietoso.

Arresi sui ceppi roventi in un urlo di dolore
con gli artigli protesi tra il fumo e la disperazione,
nel veder cadere il bello di un frammento di storia,
nei minuti terribili di un cielo che esplode incredulo.

La casa di Dio sopravvissuta agli eretici e alle guerre.
ha veduto pregare regnanti e briganti,
fra le volte impresse dagli affreschi di geni immortali,
nell’ abbraccio imponente di un umanità senza confini.

Volute arroventate di demoni crudeli
hanno spalancato i cancelli di un tragico inferno,
saziandosi sulle reliquie di un tempio sacrale,
indifferenti alla croce in un muto dileggio.

Tra le colonne annerite si respira l’angoscia impotente,
nel vedere i santi tutti in fila sgomenti.
ma sarà il tempo a resuscitare il Cristo pietoso,
nell’erigere il credo in un tempio immortale.
(46 letture dal 20/04/2019)
Altre poesie di gianni manca

<< scorri poesie >>
gianni manca >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.